CHIAMA IL 061234567 PER INFORMAZIONI

Sostituire le colonne delle acque nere rappresenta un’operazione che risulta essere abbastanza complessa: ecco come procedere per poterla effettuare correttamente.

Trovare le colonne

Prima di poterle sostituire, è bene che le tubature principali vengano individuate: solo in questo modo sarà possibile capire come operare.
Sostituire le colonne delle acque nere consiste nel cambiare tutti i tubi di scarico delle acque sporche, come ad esempio quelle dei sanitari: principalmente, questo particolare lavoro viene effettuato nel bagno, visto che tale ambiente è quello dove vi sono i principali scarichi delle suddette acque nere.
Generalmente, esse si trovano nel lato più vicino dove si trovano i sanitari, in particolar modo la tazza: per questo motivo, per poter effettuare la sostituzione tubature e similari, bisognerà lavorare in queste zone, abbattendo il muro affinché, i tubi di scarico principali, possano essere completamente liberati e si possa passare alla fase vera e propria che consiste nel sostituire le colonne delle acque nere.

Il tipo di tubazioni da utilizzare

Quando si parla di sostituire le colonne delle acque nere, oltre che all’operazione di rottura del muro dove si trovano le suddette tubazioni, si parla anche di una vasta serie di procedimenti che permettono di portare al termine tale azione.
Le tubazioni di questo tipo devono essere particolari, ovvero resistenti e caratterizzate da un materiale particolare, ovvero il PVC rosso, con diametro pari a cento millimetri.
Questi elementi permettono di poter scaricare le acque nere senza alcun problema e senza andare incontro a delle situazioni negative: i raccordi devono essere collegati da una particolare colla che rende resistente l’unione dei vari snodi delle tubazioni.
Inoltre, quando si procede col sostituire le colonne delle acque nere, bisogna ricordarsi che, per evitare una grande fatica col prossimo cambio, è opportuno fare in modo che, queste tubazioni, siano esterne al muro.
Basterà semplicemente ricoprirle con gli appositi contenitori in plastica: con questa scelta, anche la manutenzione delle tubature e delle colonne di scarico sarà un’operazione maggiormente semplice da portare al termine, la quale richiederà pochissimo del proprio tempo e garantirà un successo incredibile.

Leggi anche: sostituire le colonne di scarico

A chi richiedere tale intervento

Per evitare di creare dei danni quando si vogliono sostituire le colonne delle acque nere, è sempre meglio richiedere l’intervento di un’impresa specializzata, che sarà in grado di svolgere il suddetto lavoro in tempi brevi e con un risultato brillante.
L’esperienza che contraddistingue i professionisti sarà in grado di garantire il massimo risultato, ovvero una casa con delle nuove tubazioni che funzionino in maniera corretta.
Lo stesso discorso vale anche per la sostituzione delle colonne delle acque bianche, seppur si parli di un elemento leggermente differente rispetto a quello prima citato.
In entrambi i casi, è molto importante che venga effettuata la manutenzione delle tubature e delle colonne di scarico, la quale deve essere periodica ed è mirata ad evitare che, una persona, debba sostituire le colonne delle acque nere, oppure quelle delle acque bianche, poco tempo dopo che, tale operazione, viene svolta.