CHIAMA IL 061234567 PER INFORMAZIONI

VIDEOISPEZIONI

Grazie al servizio di videoispezione avrete la possibilità di evitare danni ingenti alle vostre reti fognanti e colonne di scarico, intervenendo in maniera mirata su ostruzioni, rotture o infiltrazioni non rilevabili da un semplice controllo esterno.
L’ispezione permette di individuare l’esatta ubicazione del danno e dunque l’esatta ubicazione dell’intervento da eseguire, senza rotture inutili, con evidenti vantaggi di tempo e denaro.
AFMA Fognature Romane offre un servizio di videoispezione completo con macchinari di ultimissima generazione, telecamere digitali integrate con testa rotante 360°, zoom, focus e carri motorizzati dotati di quattro ruote motrici, laser e sensori di pendenza per tubazioni e scarichi verticali e orizzontali di qualsiasi tipo e diamentro.
Durante l’ispezione, tutta l’attività d’indagine verrà registrata in dvd e verranno effettuate foto e brevi video da 30” sui punti più interessanti.
A fine intervento, verranno rilasciate la Relazione Tecnica e la Planimetria dell’impianto esaminato, con allegate foto e video effettuati all’interno della condotta.
Le ispezioni sono in grado di riscontrare eventuali anomalie all’interno delle tubazioni, quali:
- Intasameni
- Infiltrazioni
- Allacciamenti abusivi
- Rotture e frane
- Ingresso radici
- Dissestamenti.

I NOSTRI SERVIZI

Con telecamera a spinta diam. 28 mm – diam. 100 mm
- Colonne di scarico acque nere e piovane
- Bocchettoni scarico WC
- Canne fumarie
- Colonne esalazione ed areazione
- Scarichi servizi bagno


Con telecamera motorizzate diam. 100 mm - diam. 1.400 mm
- Tubazioni
- Canale
- Collettori Comunali
- Pozzi
- Intercapedini
- Solai
- Cunicoli

NEWS FOGNATURE>>
afma promozione

INTERVENTI IMMEDIATI IN TUTTA ROMA E PROVINCIA
24 ORE SU 24 ANCHE IN AGOSTO

Nome e Cognome

Indirizzo: via, numero civico, comune, provincia

Email

Telefono

Descrizione intervento

Acconsento al Trattamento ai sensi dell’art. 23 D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”